Aggiornato il 20/05/2020 by CedDgtno

Trasformazione da autovettura in autocarro con omologazione nazionale di riferimento

Domanda redatta su modello denominato TT2119. Allegato mod. TT2120 se la pratica è presentata da uno studio di consulenza

Carta di circolazione in originale e copia della stessa;

Attestato, firmato dal responsabile tecnico della fabbrica, che indichi l’omologazione nazionale di riferimento alla quale il veicolo è ricondotto;

Dichiarazione dei lavori di trasformazione effettuati da parte di un’Autofficina autorizzata dal Costruttore del veicolo;

Versamenti : GUIDA PAGAMENTO

TRAMITE PAGO PA c./c. 9001 di € 25,00 c./c. 4028 di € 32

Visita e Prova del veicolo.

Trasformazione da autovettura in autocarro senza riferimento ad un’omologazione nazionale

La procedura è applicabile solo ai veicoli che abbiano carrozzeria originaria “AF” multiuso oppure “AC” familiare.

Domanda redatta su modello denominato TT2119. Allegato mod. TT2120 se la pratica è presentata da uno studio di consulenza

Carta di circolazione in originale e copia della stessa;

Relazione tecnica, firmata da un tecnico abilitato, relativa alla verifica ponderale di tutte le possibili combinazioni di carico;

Dichiarazione dei lavori di trasformazione effettuati da parte di un’Autofficina autorizzata dal Costruttore del veicolo;

Versamenti : GUIDA PAGAMENTO

TRAMITE PAGO PA c./c. 9001 di € 25,00 c./c. 4028 di € 32

Visita e Prova del veicolo.

Trasformazione da autocarro in autovettura

Veicoli già immatricolati nella categoria M1 (autovettura) e successivamente inquadrati nella categoria N1 (autocarro ) a seguito di aggiornamento della carta di circolazione per cambio di categoria.

Domanda redatta su modello denominato TT2119. Allegato mod. TT2120 se la pratica è presentata da uno studio di consulenza

Carta di circolazione in originale e copia della stessa;

Dichiarazione, rilasciata dall’ Officina che ha effettuato i lavori, attestante dettagliatamente i lavori effettuati per il suddetto ripristino e l’esecuzione a regola d’arte degli stessi;

Versamenti : GUIDA PAGAMENTO

TRAMITE PAGO PA c./c. 9001 di € 25,00 c./c. 4028 di € 32

Visita e Prova del veicolo.

Veicoli immatricolati nella categoria N1 (autocarro) che si diversificano dalle autovetture (M1) per un diverso allestimento interno; debbono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

  • il veicolo autocarro oggetto di modifica deve avere carrozzeria BB o FO:
  • il veicolo allestito deve essere rispondente a tutte le direttive particolari obbligatorie per l’omologazione dei veicoli M1 in vigore al momento dell’omologazione originaria N1.

Domanda redatta su modello denominato TT2119. Allegato mod. TT2120 se la pratica è presentata da uno studio di consulenza

Carta di circolazione in originale e copia della stessa;

Dichiarazione, rilasciata dall’ Officina che ha effettuato i lavori, attestante dettagliatamente i lavori effettuati per il suddetto ripristino e l’esecuzione a regola d’arte degli stessi;

Nulla-osta del costruttore del veicolo contenente il dettaglio delle modifiche da effettuare;

Versamenti : GUIDA PAGAMENTO

TRAMITE PAGO PA c./c. 9001 di € 25,00 c./c. 4028 di € 32

Visita e Prova del veicolo.

Nota Bene: Le Officine che eseguono i lavori devono avere la sede nella provincia di competenza.

Procedura:

Il facsimile di domanda corredato dalla documentazione di cui sopra sarà consegnato all’utente che provvederà a consegnare al Reparto Immatricolazioni per il rilascio della Carta Provvisoria di Circolazione. Successivamente l’ufficio provvederà alla stampa della nuova Carta di Circolazione da ritirare presso il medesimo reparto.