Aggiornato il 02/09/2021 by CedDgtno

Domanda redatta su modello denominato TT2119, in distribuzione presso gli Uffici, allegato mod. TT2120 se la pratica è presentata da uno studio di consulenza

Fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale;

L’intestatario del veicolo che intende richiedere la targatura nazionale deve essere residente in italia;

A) Veicoli nuovi mai immatricolati e muniti di C.O.C.

Certificato di Origine Comunitario

Versamenti :

Possono essere effettuati presso gli Uffici Postali o si può procedere al Pagamento on Line.

I bollettini sono in distribuzione presso gli Uffici dell’UMC e gli Uffici Postali e i codici causali non sono obbligatori .

I bollettini di conto corrente postale n. 9001 pagati presso Uffici Postali e finalizzati alla richiesta di operazioni di motorizzazione, avranno validità soltanto nel mese in cui avviene il pagamento e nei tre mesi successivi

  1. redatto su c./c. 9001 di Euro 10,20;
  2. redatto su c./c. 4028 di Euro 32;
  3. redatto sul c/c 121012 ( utilizzare esclusivamente il bollettino prestampato in distribuzione presso gli Uffici) di:
  • € 41,78 per la targa di tipo A
  • € 41,37 per la targa di tipo B
  • € 22,26 per la targa di un motoveicolo
  • € 24,74 per la targa di un rimorchio

B) Veicoli già immatricolati o mai immatricolati e sprovvisti di C.O.C.

“ LICENZA DI CIRCOLAZIONE” legalizzata o apostillata in ORIGINALE ed una sua fotocopia. Qualora il documento risultasse smarrito si deve presentare la DENUNCIA e il DUPLICATO del DOCUMENTO SMARRITO emesso dalla stessa autorità che ha rilasciato l’originale (circ. n. 133/85 );

Origine e/o Conformità in ORIGINALE autenticato e legalizzato dall’Autorità competente ed una sua fotocopia ( per i veicoli mai immatricolati e sprovvisti di C.O.C);

Scheda tecnica (rilasciata per telaio con indicazione delle direttive CEE relativa all’emissione dei gas antinquinamento in vigore in Italia nell’anno di prima immatricolazione del veicolo) rilasciata dall’autorità competente autenticata e legalizzata;

Versamenti :

Possono essere effettuati presso gli Uffici Postali o si può procedere al Pagamento on Line.

I bollettini sono in distribuzione presso gli Uffici dell’UMC e gli Uffici Postali e i codici causali non sono obbligatori .

I bollettini di conto corrente postale n. 9001 pagati presso Uffici Postali e finalizzati alla richiesta di operazioni di motorizzazione, avranno validità soltanto nel mese in cui avviene il pagamento e nei tre mesi successivi

redatto su c./c. 9001 di Euro 45,00;
redatto su c./c. 4028 di Euro 32;
redatto sul c/c 121012 ( utilizzare esclusivamente il bollettino prestampato in distribuzione presso gli Uffici) di:
€ 41,78 per la targa di tipo A
€ 41,37 per la targa di tipo B
€ 22,26 per la targa di un motoveicolo
€ 24,74 per la targa di un rimorchio

C) Bolletta e certificati doganali

Devono essere presentati anche i documenti doganali che comprovano l’avvenuta importazione del veicolo; tali documenti consistono nella bolletta doganale oppure, qualora la bolletta sia unica per più veicoli, nel certificato doganale in bollo ove risulta che sono stati corrisposti i diritti di confine e sono indicati fabbrica e tipo di veicolo, numero di telaio, stato d’uso, estremi della bolletta doganale e categoria del veicolo:

bolletta originale e fotocopia del Certificato Doganale oppure copia autenticata della bolletta e il certificato doganale.

I veicoli di provenienza extra comunitaria importati in altri paesi CEE ed introdotti in Italia a seguito di acquisto intracomunitario non necessitano di certificato doganale; per essi è sufficiente che sia stato assolto l’obbligo IVA sugli acquisti intracomunitari.